Come respirare correttamente nell’allenamento con i pesi

Importanza della respirazione nell’allenamento in sala pesi

Come in qualsiasi altra attività fisica gli esercizi con sovraccarico necessitano uno specifico ritmo respiratorio ben coordinato col movimento stesso. Ma durante l’allenamento raramente ci si chiede se si sta effettuando la corretta respirazione, o ci si dimentica che la respirazione non è solo un atto involontario ma è anche sotto il controllo della nostra coscienza, permettendoci di regolarla in base alle nostre necessità.

Premesso che una buona consapevolezza del proprio respiro e la capacità di regolarlo adeguatamente influenza positivamente il nostro organismo in tutti i suoi apparati, nell’allenamento con i pesi sapere coordinare bene la respirazione favorisce l’esecuzione tecnica dell’esercizio stesso e permette ai muscoli di recuperare meglio dallo sforzo. Inoltre i muscoli della respirazione aiutano a proteggere il nostro fisico da eventuali infortuni, in particolare la muscolatura addominale risulta importante per la stabilità del tratto lombare,  sottoposto a diversi stress nell’allenamento con i pesi. Infatti nell’espirazione forzata gli addominali si contraggono evitando che il tratto lombare si inarchi eccessivamente.

Tecniche di respirazione

 

Anche se è una delle più semplice attività saper respirare bene durante l’allenamento può risultare difficile ai principianti in quanto la loro concentrazione è dedicata maggiormente all’esecuzione tecnica dell’esercizio. Ma una volta imparato bene il gesto ci si potrà concentrare ad abbinare una corretta respirazione.

Normalmente un esercizio con sovraccarico prevede una fase di maggiore sforzo, fase di carico, e una di recupero, fase di scarico.  Nella fase di carico è fondamentale espirare, mentre in quella di scarico inspirare. Ma oltre a coordinare gli atti respiratori è importante evitare  fasi di apnea. Spesso viene istintivo sotto il carico dei pesi trattenere l’aria per vincere la resistenza. Questo meccanismo però aumenta la pressione intratoracica causando un aumento della pressione sanguigna con un rallentamento del ritorno venoso al cuore.

Un altro particolare da curare è l’inspirazione nasale, questa garantisce che l’aria venga filtrata, riscaldata e umidificata al punto giusto per permettere scambi gassosi ottimali, permettendo di catturare tanto prezioso ossigeno. Mentre per l’espirazione è consigliabile utilizzare la bocca che dà meno resistenze all’aria permettendole di fuoriuscire facilmente e in maniera fluida.

Cercando di fare attenzione a questi accorgimenti l’esercizio risulterà più efficace con un maggior potere allenante, il gesto tecnico sarà svolto in maniera sicura e anche la concentrazione ne risentirà positivamente. Quindi risulta ovvio che una corretta respirazione è importantissima nell’allenamento con i pesi, aspetto che invece viene spesso sottovalutato con risultati negativi sui valori pressori anche a riposo.

Come respirare correttamente nell’allenamento con i pesi ultima modifica: 2016-09-22T07:19:42+00:00 da admin