Per scegliere un corso istruttore di Fitness: i costi e le prospettive di lavoro.

Per scegliere un corso istruttore di Fitness: i costi e le prospettive di lavoro.

 

Il fitness, in generale, oggi è molto praticato e risulta essere la scelta migliore per mantenersi in forma e divertirsi. Ecco perché la professione di istruttore di fitness oggi è molto ambita e garantisce sbocchi professionali interessanti e remunerativi. Un corso Istruttore di Fitness generico è parte di un offerta di formativa davvero ampia oggigiorno, ma è bene saper scegliere in maniera consapevole il corso da frequentare, per evitare di perdere tempo e denaro.

 

Corso istruttore di Fitness, le prospettive di lavoro

Frequentare un corso per Istruttore di Fitness è necessario per avere un quadro generale ed imparare le nozioni alla base del fitness, per poi poter scegliere in quale dei tanti possibili insegnamenti specializzarsi. Più discipline si conoscono e più si lavora.

Gli istruttori di fitness più preparati sono spesso quelli che inventano nuove attività e dettano i trend della stagione. Oggi le discipline che vanno per la maggiore sono il Crossfit, ad alta intensità, e il Pilates, anaerobico. In entrambe la preparazione pratica e teorica dell’insegnante è determinante per raggiungere l’obiettivo e per evitare gli infortuni.

Un istruttore di fitness ben inserito di questi tempi lavora molto e guadagna bene, ed è capace di eccellere in diverse attività. Questo gli permette di tenere più corsi anche all’interno della stessa palestra. Nelle palestre la prestazione svolta in sala fitness di solito viene retribuita ad ore in base al numero degli iscritti al corso. Per un corso ben frequentato l’istruttore può guadagnare fino a 20 euro l’ora.

Il fitness è un settore vasto e variegato, che comprende discipline sportive diverse ma tutte efficaci per raggiungere la forma fisica desiderata svolgendo un’attività di gruppo ad alta intensità. Il fitness comprende tipologie di discipline che vanno dal Crossfit, al Fitness musicale, dal Pilates allo Zumba, dal Running al TRX.

Bisogna conoscere bene questo settore per poter muoversi bene al suo interno e capire quali sono le discipline in crescita e se fanno al caso nostro, sia per l’allenamento personale, sia se si vuole intraprendere una professione in questo ambito.

 

Come scegliere un corso di istruttore di fitness? I fattori da valutare per scegliere bene.

Se il tuo obiettivo è diventare un bravo istruttore di fitness probabilmente ti sei già messo alla ricerca di un corso Istruttore di Fitness da frequentare. Vediamo quali sono i fattori da valutare nella scelta di un corso e alcuni consigli degli esperti per fare le scelte giuste.

 

  1. Valutare che il corso Istruttore di fitness che si vuole seguire rilasci una certificazione per l’attività professionale e che sia tenuto all’interno di una scuola accreditata.
  2. Un buon fattore per scegliere è la quantità di discipline che verranno insegnate. Maggiore è la completezza di un corso, maggiori saranno le prospettive di lavoro.
  3. Un buon corso dà la possibilità di acquisire le conoscenze di base per poter accedere successivamente a tutti i corsi di specializzazione sulle discipline che al momento sono più richieste o che potrebbero diventarlo.
  4. Oltre agli insegnamenti pratici, in un corso Istruttore di Fitness gli insegnamenti teorici e scientifici sono molto importanti, perché sono queste conoscenze che faranno la differenza al momento di scendere in campo nel contesto reale di una palestra.
  5. Il costo di un corso Istruttore di Fitness completo deve essere non troppo alto ma neanche troppo basso. Il costo medio è intorno ai 450-500 euro, più una quota da pagare per sostenere l’esame finale e conseguire il titolo.

 

 

In cosa consiste la professione dell’istruttore di fitness e perché un corso è necessario

L’istruttore di fitness è un professionista esperto che crea programmi di allenamento per migliorare lo stato di benessere di coloro che vogliono praticare una disciplina sportiva non agonistica. L’istruttore di fitness conosce le tecniche di allenamento individuali e di gruppo, segue lo sportivo nell’esecuzione corretta degli esercizi, prepara schede di allenamento personalizzate, organizza e coordina corsi di fitness in palestra, in piscina o all’aria aperta, programmando sessioni di allenamento specifiche a seconda degli obiettivi dei suoi allievi: intensifica le attività aerobiche per le persone che vogliono perdere peso, o al contrario, propone esercizi anaerobici per coloro che vogliono aumentare le forza e la massa muscolare.

L’istruttore di fitness deve avere delle conoscenze specifiche per svolgere bene il suo lavoro e salvaguardare lo stato di salute delle persone. Infatti prima di proporre lo svolgimento di una qualunque attività fisica, l’istruttore di fitness deve verificare le condizioni di salute della persona. Deve inoltre sapere come si utilizzano tutte le tecnologie impiegate nell’ambito del fitness e conoscere le normative in materia di igiene e sicurezza. Avere un attestato di un corso Istruttore di Fitness è, per questo, necessario per intraprendere una carriera in questo ambito.

La laurea in Scienze Motorie non è obbligatoria per lavorare in palestra, in questo settore conta molto l’esperienza, i corsi di specializzazione e quelli di aggiornamento. In base alla disciplina che si preferisce ci sono diversi corsi per vari livelli di preparazione. La formazione continua per un istruttore di fitness è importante per essere sempre all’avanguardia e poter proporsi in diversi contesti.

 

Investire nella formazione paga

Le classi di un istruttore di fitness che si è formato all’interno di un corso Istruttore di Fitness sono sempre piene (e anche il suo portafoglio). Gli allievi sono felici perché non serve essere un esperto per rendersi conto della preparazione di un istruttore, la differenza si vede nell’approccio che un istruttore ha verso la sua disciplina, nella passione che ci mette e nella capacità di motivare il gruppo e tenere alta l’attenzione della classe. Per fare l’istruttore di fitness bisogna avere carisma e presenza scenica, o imparare a “recitare” questa parte in sala. Inoltre, un istruttore di fitness con un’ottima preparazione sarà in grado di rispondere ai dubbi dei suoi allievi.

Se si impara questa professione all’interno di un corso di Istruttore di Fitness non solo si imparano le tecniche per insegnare le diverse discipline del fitness, ma si impara anche come relazionarsi a un gruppo di persone, come seguire più allievi contemporaneamente, in particolare chi per la prima volta si approccia allo sport, come strutturare la lezione in varie fasi che comprendono sempre una sessione di stretching finale.

Per scegliere un corso istruttore di Fitness: i costi e le prospettive di lavoro. ultima modifica: 2018-06-18T10:10:48+00:00 da Luca Travaglini

Autore: Luca Travaglini

Personal Trainer, fondatore e Ceo di Fitnessway, azienda leader nella formazione nel settore fitness, offre corsi per personal trainer a Milano, Roma e molte altre città italiane. Fondatore di Accademia Italiana Massaggi.
Laurea a pieni voti in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna. Titolare di Fitness Club, articolista e redattore in materia Fitness & Wellness, consulente di gestione per centri fitness.