Scegliere una palestra. Sette regole per evitare sole.

Scegliere una palestra. Sette regole per evitare sole.

Se hai intenzione di rendere l’allenamento fisico una piacevole consuetudine, la scelta della palestra giusta può giocare un ruolo importante nel raggiungimento dei tuoi obiettivi. Prima di impegnarti in un abbonamento di lunga durata, ti consiglio di fare un tour delle palestre presenti nella tua zona di residenza o di lavoro e di utilizzare questo vademecum per non incorrere in errori di valutazione.

Luogo

Un allenamento di 45 minuti più 30 minuti per gli spostamenti da e per la palestra non è una ricetta di successo. Se arrivare in palestra diventa una seccatura, avrai sempre una buona scusa per saltare un allenamento. Scegli sempre una palestra vicino casa o al posto di lavoro.

Ore

Se prevedi di allenarti prima di andare a lavorare, ma la palestra non apre i battenti prima delle 9 del mattino, lascia perdere e dirigiti in una struttura con orari più elastici.

Prezzo

In primo luogo, prendi in considerazione l’ammontare della quota di iscrizione, della quota mensile e di quella annuale. Chiedi sempre quali servizi sono inclusi nel prezzo (personal training, lezioni in sala corsi, frequentazione sala pesi, presenza istruttori). Non lasciarti attrarre da unprezzo eccessivamente basso. Spesso evidenzia la totale non curanza della palestra nei confronti del cliente. Un abbonamento basso, infatti, comporta per la palestra un taglio sui costi di personale. Probabilmente la quantità, la disponibilità e la qualità degli istruttori è molto bassa.

Pulizia

Due segni rivelatori della pulizia di una palestra sono i bagni e gli angoli. Se il bagno è sporco e ci sono “code di coniglio” negli angoli, vuol dire chela manutenzione non è frequente. Un altro punto da considerare è la presenza o meno di mezzi di disinfezione dei macchinari dopo l’uso. Osserva se, dislocate nelle aree di allenamento, ci sono stazioni con rotoli di carta e diffusori spray per la pulizia dell’attrezzo utilizzato. L’assenza deve determinare un segnale di allarme.

Attrezzature e corsi

Sei alla ricerca di un corso di fitness specifico o di un particolare tipo di attrezzature? Visita la struttura e chiedi di vedere le attrezzature ed i corsi offerti. Se hai qualche cognizione tecnica, valuta la qualità delle attrezzature, la quantità ed il loro stato di usura.

Presenze

Durante il tour della palestra domanda al consulente fitness o al club manager quante persone e in che fasce orarie accedono all’impianto. Se hai programmato di allenarti alle 18:00, considera che l’orario che hai scelto, in tutta probabilità, coincide con il momento a più alto tasso di frequentazione della giornata. Questo potrebbe trasformare un allenamento di 30 minuti in quello di un’ora a causa delle attese che sarai costretto a fare per esercitarti sulle macchine.

Periodo di prova

Ultimo, ma forse più importante accorgimento, è quello di chiedere, prima di impegnarsi in un abbonamento di lunga durata, se è prevista la possibilità di provare gratuitamente il centro fitness per un paio di giornate o per una settimana. Questo vi darà l’opportunità di avere una percezione personale dell’organizzazione, dell’atmosfera, e della tipologia di clientela frequentante.

Rispetta questo vademecum prima di iscriverti in palestra. Difficilmente incorrerai in una sola!

Dott. Luca Travaglini, Titolare di club, Formatore e Consulente, Responsabile formazione ASC

Scegliere una palestra. Sette regole per evitare sole. ultima modifica: 2016-09-22T08:24:21+00:00 da Luca Travaglini

Autore: Luca Travaglini

Personal Trainer, fondatore e Ceo di Fitnessway, azienda leader nella formazione nel settore fitness, offre corsi per personal trainer a Milano, Roma e molte altre città italiane. Fondatore di Accademia Italiana Massaggi.
Laurea a pieni voti in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna. Titolare di Fitness Club, articolista e redattore in materia Fitness & Wellness, consulente di gestione per centri fitness.