Colazione: cosa evitare e cosa scegliere

Colazione: cosa evitare e cosa scegliere

Squilla la sveglia, mi vesto e via…Prima tappa: Bar

Un cappuccino ed un cornetto, per favore” (circa 500 kcal)

Oppure

Un caffè, grazie” (circa 20 kcal) e poi tutti in ufficio.

Come facciamo a lavorare con una colazione del genere?

All’organismo servono svariati nutrienti per funzionare: proteine, carboidrati, grassi, vitamine, minerali, fitonutrienti ed acqua. Se le cellule hanno tutte queste sostanze funzionano, convertendo le sostanze in energia e riproducendosi correttamente.

Se invece gli diamo solo zuccheri (e fidatevi che in un cornetto ne troviamo veramente tanti!) provochiamo un aumento della glicemia, ossia del livello di zuccheri nel sangue. Il pancreas produrrà insulina per abbassare la glicemia e lo zucchero in eccesso verrà trasformato in grasso di deposito…ossia ciccia. Di conseguenza aumenterà la stanchezza, ci sarà un calo dell’energia, la voglia di altro zucchero.
Questo ciclo si ripete più volte al giorno, creando così i presupposti per diabete, sovrappeso, patologie cardiovascolari.

E quindi che dovremmo mangiare a colazione?

Una colazione equilibrata dovrebbe contenere tutti i nutrienti per fornire energia: carboidrati “sani” e proteine. Un cornetto in media contiene tra 5-8% di proteine, 50 % di carboidrati semplici ed il resto di grassi, niente di più squilibrato.

Il pasto dovrebbe contenere:

  1. Carboidrati complessi, fibre, vitamine, minerali si trovano negli cereali integrali
  2. Proteine ne possiamo aggiungere con frutta secca ed/o latte animale/vegetale
  3. Acqua a volontà
  4. Frutta fresca di stagione

 

Il corpo umano è come una macchina: per far funzionare la macchina mettete benzina e olio per il motore; se manca uno dei due elementi la macchina non funziona, giusto? Allora perché al vostro corpo date solo un elemento (lo zucchero) per funzionare?

 

Dott.ssa Daniella Errante. Biologa-Nutrizionista, Dott.ssa in Scienze Motorie

 

Colazione: cosa evitare e cosa scegliere ultima modifica: 2016-09-22T09:14:28+00:00 da Aurelie Crivella

Autore: Aurelie Crivella

Laurea in Psicologia con Lode presso l’Università di Padova. Master 1 dell’Università di Toulouse le Mirail. Responsabile dell’amministrazione e della comunicazione interna ed esterna di Fitnessway, leader nella formazione fittness che offre corsi per personal trainer a Roma, Milano e molte altre città italiane.