Top five degli allenamenti estremi.

Top five degli allenamenti estremi.

Le persone si spingono sempre più oltre per ottenere una scarica di adrenalina. Che si tratti di lanciarsi fuori da un aereo, fare arrampicata su roccia o utilizzare come trampolino una parete ripida a strapiombo sul mare, queste gesta spericolate, possono rilevarsi un allenamento fisico(riproducibili entro certi limiti in palestra) veramente incredibile ed affascinante.

Abbiamo compilato una lista di allenamenti temerari che vi sconsigliamo assolutamente di replicare.

La gru come palestra.

Immaginate di fare pull-up, affondi e push-up a decine di metri dal suolo, utilizzando una gru come “palestra”. È possibile bruciare dalle 600 alle 800 calorie l’ora solo con gli esercizi, senza considerare quante altre calorie di puro terrore brucereste guardando verso il basso.

 

Arrampicata su roccia.

L’arrampicata su roccia è uno sport estremo eccellente, che ti consente di salire e sostare in luoghi che altrimenti non avresti mai potuto osservare. Attraverso l’arrampicata si possono arrivare a bruciare 700 calorie l’ora. Soste comprese, ovviamente! Chiunque si sia inerpicato su una roccia per oltre 50 o 60 metri, sa quanto possa essere faticoso.

 

Trapezio

I trapezisti sono noti per l’incredibile forza concentrata nella parte superiore del corpo, in particolare negli avambracci. Nonostante sia estremamente faticoso, il consumo medio di calorie di un trapezista (da circo ad esempio) in un’ora di esercitazione è di circa 400 calorie. Tuttavia, la forza che viene sviluppata grazie alla costante tensione delle braccia e delle spalle è unica.

 

MMA

Se non sei mai stato dentro la “gabbia”, non saprai mai quanto sia estremo un combattimento di Mixed Martial Arts (MMA). Gli allenamenti possono essere ancora più brutali ed intensi. Pensa ad una seduta di training dove vengano combinate attività di CrossFit, HIIT, e allenamento intenso con i pesi. La spendita di calorie si aggirerà facilmente tra le 700 e le 1000 l’ora.

 

Scuba Diving

Quando si pensa alle immersioni in mare, si ha immediatamente l’idea di un’attività calma e rilassante. Non è così. Si bruciano più calorie al minuto facendo immersioni che camminando ad un ritmo sostenuto. Il consumo può arrivare fino a 600 calorie l’ora! Le stesse calorie, per fare un rapporto con un’attività molto più frenetica come la corsa, si bruciano in 35 minuti. Non male se si pensa che durante le immersioni il corpo è quasi sempre in posizione statica.

Il corpo è una macchina straordinaria. Impariamo a trattarla con rispetto. Le sensazioni che ci restituirà compenseranno tutti i sacrifici e le rinunce fatte.

 

Dott. Marco Visconti, Diplomato Isef, Personal Trainer, Responsabile Tecnico centri fitness

 

Top five degli allenamenti estremi. ultima modifica: 2016-09-22T08:27:50+00:00 da Matteo Morandini

Autore: Matteo Morandini

Personal Trainer, fondatore e Ceo di Fitnessway, azienda leader nella formazione nel settore fitness offre corsi per personal trainer in tutta Italia. Esperto di rilievo nazionale in economia e management dello sport. Titolare di 5 centri fitness a Roma. Ideatore dei uno dei più importanti Fitness Brand romani. Formatore di centinaia di risorse in ambito fitness e wellness. Formatore ed articolista Fitnessway sin dalla fondazione della società nelle aree management e personal training.